L’ evoluzione del consumatore: Da passivo a share-actor.

consumatore

La metamorfosi commerciale del consumatore sotto il profilo socio-culturale e lo sviluppo di nuove tecniche di comunicazione fondate principalmente sull’ interazione del cliente, sono due componenti strettamente connesse tra di loro.

Agli albori della comunicazione però, la pubblicità era unidirezionale e passiva in quanto i messaggi commerciali erano costruiti in modo tale da non consentire ai destinatari di partecipare attivamente al processo comunicativo. Tale peculiarità portò alla coniazione del termine di consumatore passivo.

L’individuo iniziò a prendere coscienza del sé esistenziale e del suo ruolo “attivo”nella società dell’ epoca soltanto con il passaggio dal modernismo al postmodernismo e con le nuove ideologie rivoluzionarie sorte a cavallo tra gli anni 60-70.

Sono gli anni in cui si assiste alla frammentazione pubblicitaria e alla nascita della comunicazione commerciale centrata sui valori di marca. I marketing manager iniziano ad analizzare il mercato, inserendo nelle loro analisi cluster anche le dimensioni psicologiche dei consumatori di riferimento.

È negli anni 80 che lo status symbol cessa di esistere per far spazio allo style symbol.

La volontà dell’ individuo di partecipare attivamente ai processi di selezione e di acquisto della merce, è il segno della prima metamorfosi. Dunque la passività del consumatore viene sostituita dall’ attivismo costante dell’ individuo nella scelta dei prodotti desiderati.

L’ individuo diventa attore del processo decisionale. Nasce il consumer-actor.

Le nuove tecnologie, i nuovi sistemi informatizzati e soprattutto la nuova cultura virtuale modificano ulteriormente le abitudini dei consumatori e delle stesse imprese.

Vengono introdotte nuove tecniche di persuasione e di interazione. Nascono il marketing relazionale e la mass customization. La personificazione dell’ offerta da parte dello stesso consumatore mediante le piattaforme informatiche, consente allo stesso individuo di non essere più un semplice attore. Diventa produttore del bene e/o del servizio desiderato. Il consumer-actor si evolve in Prosumer.

L’ inizio del XXI secolo è caratterizzato dall’ avvento dei social network che trasformano definitivamente i consumatori. Nascono le virtual-community dove ogni utente interagisce con gli altri internauti della rete, rilasciando feedback utili per politiche di marketing personalizzato. Il prosumer condivide i valori di marca, i prodotti di maggiore qualità, le storie che si avvicinano di più alla sua indole. Il consumatore odierno è anche un share-actor.

Ma una domanda mi sorge spontanea con il nuovo app- marketing, il consumatore si trasformerà ancora o saranno necessarie nuove frontiere di comunicazione che si discostano sensibilmente dalla tecnologia del XXI secolo?? Chi vivrà vedrà.

 

Annunci

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Autore dell' ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...