Non solo halloween ma anche la pubblicità può essere spaventosa: “lo shock advertising”

Ragazzi siete pronti a festeggiare Halloween? Questo evento di origine americana ha come finalità principale quella di esorcizzare le paure mediante una “metamorfosi fisica”(travestimento n.d.r.)dell’ individuo, un po’ come avviene per lo shock advertising.

Infatti anche questa forma di comunicazione è contraddistinta da una metamorfosi del contenuto comunicativo poiché il messaggio pubblicitario è fondato sul concetto di paura e non sui classici testi di valorizzazione del prodotto e/o del brand aziendale.

Shock Advertising.

Lo shock advertising si suddivide in due categorie. Nella prima rientrano i fear appeal che mirano ad ottenere una profonda reazione nel consumatore, mentre nella seconda ricadono gli shock appeal che hanno come finalità principale quella di attirare l’ attenzione del destinatario.

Entrambe le tecniche di comunicazione hanno una struttura narrativa che si regge sulla fase della presentazione della minaccia e su quella della “scoperta” della risposta positiva.

Lo shock advertising è poco utilizzato nel campo imprenditoriale, ma in Italia siamo stati abituati a campagne pubblicitarie “rivoluzionarie” grazie ad Oliviero Toscani. Il fotografo e pubblicitario italiano si è reso protagonista di scatti fotografici cruenti e a volte spaventosi con l’ intento pubblicitario di valorizzare il marchio Benetton.

Al di là delle consuete polemiche etiche e/o morali, questa forma di comunicazione può rappresentare un trampolino di lancio per quelle imprese che intendono innalzarsi dall’ “anonimato” quotidiano. Naturalmente le aziende potranno elaborare una campagna di shock advertising soltanto se il proprio pubblico di riferimento è open mind e pronto ad accettare una marca non stereotipata, capace di trasgredire i classici canoni di comunicazione.

Alcuni esempi.

Ora proporrò sei immagini pubblicitarie centrate sulla tecnica dello shock advertising, per questo consiglio ai deboli di cuore o di stomaco di non proseguire nella visualizzazione dell’ articolo.

cartello334

No-anorexia-Isabelle-Caro

www

ww-aids

Slide11

tumblr_le3mi2OIlE1qeovpso1_1280

Siete sopravvissuti?Bene allora siete pronti a festeggiare Halloween e ricordatevi… dolcetto o scherzetto?

Annunci

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...