La battaglia digitale tra i social è solo all’ inzio.

La battaglia digitale tra social è solo

Stiamo vivendo un periodo difficilissimo sia economicamente che politicamente in quanto le numerose guerre di interesse, ma anche quelle con finalità religiose, hanno ridefinito gli esili equilibri tra le diverse alleanze strategiche.

Con le dovute proporzioni anche il web sta vivendo un periodo complesso dove le battaglie di potere condotte dai principali social network hanno rideterminato le leggi del social media marketing.

Mentre gli storici iniziano a parlare di terza guerra mondiale, in ambito digitale questo processo di concorrenza “spietata” ci sta conducendo alla prima battaglia tra social.

Infatti i due colossi del marketing digitale ovvero Facebook e Google si sono scontrati in questo ultimo periodo per conquistare l’ egemonia del web.

L’ input del “conflitto” è stato lanciato dal social di Mark Zuckerberg che è stato rivoluzionato ulteriormente con l’ introduzione dei video pubblicitari. Tale strategia amplia le potenzialità comunicative di Facebook ma allo stesso tempo colloca il social in concorrenza diretta con Youtube, piattaforma controllata da Google.

L’ “affronto” ha lasciato cicatrici profonde in tutti noi in quanto per la prima volta nella storia del web la piattaforma regina dei video è stata scalzata in termini di visualizzazioni da un altro sito, appunto Facebook.

Dunque lo strapotere sul mercato digitale da parte di Google sta crollando inesorabilmente sotto i colpi dei nemici e per la prima volta dopo anni di trend positivi anche le quote di mercato del motore di ricerca più utilizzato al mondo hanno fatto registrare valori negativi in virtù anche del rilancio di Yahoo in America.

Per frenare l’ avanzata degli avversari, i vertici di Mountain View hanno individuato in Twitter un fido alleato per recuperare “fette” di mercato. Il nuovo accordo di indicizzare i tweet nei risultati di ricerca appare come un tentativo un po’ maldestro di limitare l’ ascesa di Facebook nelle strategie di social media marketing. Infatti si vocifera che Google potrebbe addirittura “offuscare” i post dai risultati di ricerca per “vendicarsi”del torto subito.

Sicuramente nei prossimi mesi la battaglia digitale sarà intensificata con nuove strategie che potrebbero rivoluzionare completamente il digital marketing.

Questo conflitto ha “mietuto” anche delle vittime però, ovvero i i social media manager. Infatti coloro che lavorano con i social devono riadattare continuamente le proprie idee alle novità del momento. La comunicazione digitale è in continuo divenire ma senza un equilibrio tra le parti non ci sarà mai stabilità e senza stabilità non ci sarà progresso.

Annunci

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...