Whooming il tool per scoprire le chiamate anonime.

Come scoprire le chiamate anonime

Advertisements

Whooming il tool per le chiamate

Le chiamate anonime oltre ad essere terribilmente fastidiose sono anche pericolose sotto il profilo psicologico in quanto possono turbare la nostra tranquillità mentale.

Con la diffusione delle app di messaggistica istantanea, questo triste fenomeno è ritornato prepotentemente d’ attualità non soltanto in ambito privato ma anche in quello professionale. Infatti Whatsapp, Wechat e Line forniscono benefici anche nel mondo del lavoro in quanto spesso i professionisti le utilizzano come strumenti di condivisione di informazioni, foto e video nonché le integrano nelle proprie strategie di social media marketing.

Se da un lato queste app hanno rivoluzionato il concetto di comunicazione istantanea, dall’ altro lato le stesse hanno “incenerito” il concetto di privacy, poiché ad eccezione di Wechat, tutte le altre app di messaggistica istantanea possono essere utilizzate solo successivamente allo scambio dei numeri dei propri cellulari.

Anche se questa operazione avviene con un certo grado di fiducia, a volte l’ iniziativa finalizzata a migliorare le proprie condizioni lavorative si trasforma in un incubo senza fine. Infatti la linea che separa il buonsenso dalla sconsideratezza è molto sottile e quest’ ultima si tramuta in persecuzione.

L’ oppressione che può incombere su ogni professionista, o privato, che utilizza queste app è appunto quella delle chiamate anonime, fenomeno in continua crescita che ha interessato anche me.

Per eliminare definitivamente il problema, ho iniziato ad effettuare delle ricerche che mi consentissero di scovare uno o più tool che fossero idonei a smascherare i numeri anonimi.

Tra i tantissimi strumenti che il web mi ha messo a disposizione, Whooming è quello che ha soddisfatto a pieno i miei desideri.

Per usufruire di questo tool è sufficiente registrarsi con i dati di accesso del proprio account Facebook o mediante un indirizzo di posta elettronica.

Effettuata l’ iscrizione alla piattaforma, finalmente è possibile attivarsi per scovare i papabili “persecutori”. Prima cosa bisogna effettuare una chiamata gratuita al numero che ti forniranno in modo tale da impostare la deviazione di chiamata. Il numero cambierà in base all’ operatore che indicherai nella fase di registrazione.

Una volta attivata la deviazione di chiamata, si potrà utilizzare Whooming. Per scovare il numero anonimo è sufficiente rifiutare la chiamata e solo da quel momento il numero riservato sarà registrato sul pannello di controllo. Per visualizzarlo dovrai attendere 24 ore dalla chiamata(gratuitamente)ma qualora le telefonate diventassero insistenti nell’ arco della giornata, si potrà usufruire della versione a pagamento(5-10 o 25 euro) in modo tale da leggere immediatamente il numero.

A questo servizio potrai aggiungere delle componenti aggiuntive ovvero:

-Parla con lo stalker

-Registra la chiamata

-Sms

Tutte e tre le componenti hanno dei costi che possono essere scalati dal credito dell’ app. Infatti Whooming è anche un’ applicazione per Android, Ios e Windows.

Anche questa volta la tecnologia ci aiuta.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...