#CookieLaw: Attenzione alle truffe…e ai truffatori.

La Cookie law è stata occasione di truffe ed estorsioni da parte dei soliti furbetti

Annunci

Attt-min

Ho deciso di elaborare un nuovo articolo sulla Cookie Law. Questa volta però non illustrerò nessuna novità in merito alla celebre legge del web ma “evidenzierò” un comportamento che ha violato i codici etici e morali del lavoro, codici che dovrebbero essere rispettati da tutti e in particolare dai professionisti della comunicazione.

L’ input che ha generato questo articolo è stato “lanciato” sabato 20 giugno, quando verso l’ ora di pranzo un utente mi ha lasciato un commento sul mio blog. In quelle poche righe c’erano i ringraziamenti di chi ha trovato una soluzione ai suoi problemi poiché il blogger era stato terrorizzato da un classico truffatore del web.

Infatti il sedicente “professionista” si era presentato come paladino della giustizia in quanto era in grado di “regolarizzare” il blog dell’utente, aperto sulla piattaforma wordpress.com, con una spesa pari a 100 euro.

Per persuadere l’ ignaro utente, il truffatore aveva sottolineato anche la bontà dell’ offerta:”meglio spendere 100 euro che pagare una multa di 150.000 euro”, ma per fortuna il mio nuovo follower ha continuato le ricerche sul web, scoprendo che wordpress.com non può essere regolarizzato se non con l’ intervento di Automattic società proprietaria della piattaforma, salvo alcuni piccoli interventi che sono stati già segnalati più volte dal sottoscritto(widget testuale e privacy policy personale)e che possono essere messi in atto da qualsiasi blogger.

In quell’ offerta però non si accennava minimamente a tali accorgimenti e quindi il truffatore una volta intascata la somma sarebbe scomparso all’ istante.

Dunque dopo le email truffa inviate per conto di società bancarie, dopo i finti prestiti e le false dichiarazioni d’ amore inviate via mail,ora i truffatori stanno cercando di estendere i propri affari sulla Cookie Law, consapevoli che al momento c’è troppa confusione in merito alla regolarizzazione di ogni sito web.

Per questo consiglio a tutti voi di richiedere consulenza solo a società realmente esistente o a professionisti muniti di partita Iva in quanto gli interventi devono essere documentati con regolare fattura.

Inoltre voglio ricordare anche che il 3 luglio il Garante terrà a Roma un seminario in merito alle disposizioni sulla Cookie Law e per quel giorno ci saranno ulteriori chiarimenti in merito alla legge più controversa del momento.

Pertanto in attesa dei nuovi aggiornamenti, state attenti alle truffe…e ai truffatori.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Autore dell' ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

16 thoughts on “#CookieLaw: Attenzione alle truffe…e ai truffatori.”

  1. ancora una volta Angelo grazie per questa tua propensione al chiarimento e all’attenzione. Di truffatori ormai ne è pieno il web : l’altra faccia della medaglia rispetto alla realtà, solo che è più subdolo. Grazie ancora, ciaooooo

    Liked by 1 persona

  2. La Cookie law ha creato, in effetti, un pò d’ansia negli operatori della rete, a causa soprattutto del rischio di incorrere in pesati sanzioni, e purtroppo c’è gente che non aspetta altro che approfittare del bisogno altrui per ricavarne qualcosa! E’ un bene che ci sia gente come te che dia queste informazioni! Anch’io ho dovuto adeguarmi alla normativa, anche se da casalinga ho un semplice blog di cucina aperto da poco, ho chiesto anche consiglio online ai legali di deQuo. Alla fine nell’inserimento mi sono fatta aiutare da un amico di mia figlia che si occupa di informatica, senza il quale avrei sicuramente dovuto ricorrere all’aiuto di qualche agenzia..
    Ciao Manu

    Liked by 1 persona

    1. Manu ti ringrazio per il tuo intervento e per le bellissime parole spese a favore del mio lavoro. Purtroppo questa legge ha limitato i piccoli blogger che per portare avanti il proprio progetto hanno dovuto rimboccarsi le maniche e trovare soluzioni low cost. Mi fa piacere che sei riuscita a risolvere il tutto e spero che porterai avanti le tue idee con la tenacia di sempre.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...