“Ma sono fissati con questo internet”.

In Italia,internet si sta diffondendo sempre di più ma ci sono ancora tantissime persone che “ignorano” i vantaggi del digitale. Siamo noi ad essere fissati con internet o sono loro a non captare le potenzialità del web?

Advertisements

Ma sono fissati con questo internet.-min

Ma sono fissati con questo internet”è la frase pronunciata da una coppia cinquantenne dinanzi ad un negozio di elettrodomestici. Quella coppia non cercava semplicemente un cellulare a basso costo ma pretendeva che tutti i prodotti esposti in vetrina fossero privi dell’accesso ad internet.

Tutto ciò significava ritornare al passato quando la comunicazione digitale si reggeva esclusivamente su telefonate ed sms di 160 caratteri.

Dunque niente più messaggi mediante le app di messaggistica istantanea, o la condivisione delle nostre esperienze mediante i social network. Addio a tutte quelle app che hanno rivoluzionato le nostre giornate e al lavoro digitale che ha semplificato l’esistenza dei professionisti che possono finalmente consultare i documenti di lavoro ovunque e in ogni momento.

Questo caso rappresenta l’emblema di una Nazione che rifiuta il processo di digitalizzazione in atto.

La Pubblica Amministrazione è ancorata tuttora agli iter burocratici cartacei e la quasi totalità dei siti internet amministrativi sono privi delle informazioni necessarie per una corretta comunicazione tra amministrazione e cittadino.

Invece nel campo aziendale, le imprese iniziano ad investire nelle azioni di digital marketing anche grazie all’ausilio dei professionisti che offrono consulenza strategica in un settore assai complesso sotto il profilo della visibilità. Nonostante ciò è sufficiente navigare per un qualche ora per comprendere che la situazione è ancora disastrosa sotto ogni profilo. Account social abbandonati a se stessi, pagine web non aggiornate e/o strategie poco attinenti con i valori aziendali. Mentre le novità più interessanti “cozzano” con l’attitudine della popolazione italica di rifiutare qualsiasi innovazione radicale. Ad esempio Poste Italiane ha introdotto la firma digitale per una serie di servizi erogati presso gli sportelli aziendali, ma tale novità ha suscitato un vespaio di polemiche soprattutto da parte di chi rifiuta a priori la tecnologia. Qui non si tratta di“tolleranza”verso le persone più anziane visto che in Estonia lo stesso target usa con disinvoltura bancomat e carte di credito ma si ha a che fare con una mentalità conservatrice delle vecchie tradizioni.

Soltanto le nuove generazioni sono cresciute a pane e tecnologia e questo rappresenta il primo passo per la rivoluzione digitale che dovrà “colpire”l’Italia nel medio periodo e che dovrà condurre imprese e lavoratori ai vertici del mercato globale.

Questo è il nuovo sogno degli italiani, ritornare ad essere competitivi attraverso le nuove tecnologie. È proprio per questo che “siamo fissati con questo internet”.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

26 thoughts on ““Ma sono fissati con questo internet”.”

  1. Ummm io vado controcorrente, d’accordo sulla tecnologia, sull’avanzare ecc. ecc. però è anche vero che con tutto questo moltissime persone sono sempre e solamente attaccate a internet con vite che ormai si possono chiamare “virtuali” e non hanno contatti con la realtà.
    Io penso che bisogna anche saper dosare l’uso di internet, usarlo in maniera intelligente e non diventarne schiavi. Ora non massacratemi, ma io preferisco una bella passeggiata all’aperto piuttosto di stare in internet tutta la domenica, come fanno tantissimi.
    Ecco, è questo che rifiuto dell’avanzare tecnologicamente, l’esserne succubi!!
    Saluti, Patrizia

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...