A lezione(di marketing)con Costa Crociere e Shakira

Un semplice spot televisivo può diventare una fonte di informazione per chi opera nel campo della comunicazione di impresa. Costa Crociere e Shakira ci danno una bellissima lezione di marketing.

Annunci
Shakira-Costa-Crociere
Immagine pubblicitaria di Costa Crociere.

Oggi seguiamo una bellissima lezione di marketing “firmata” dalla Costa Crociere e da Shakira che hanno conquistato gli italiani con un spot televisivo davvero fantastico lanciato il giorno di Natale(guarda il video).

Il video diffuso sulle reti Mediaset è diventato un vero e proprio tormentone televisivo non solo per il sorriso e la bellezza della cantante colombiana ma anche per la celebre canzone di Edoardo Vianello che fa da cornice all’intero spot.

Inoltre la strategia messa in atto dall’azienda italiana rappresenta un case history per la comunicazione di impresa in quanto le fondamenta del marketing aziendale sono state attuate alla perfezione.

Per questo motivo ho deciso di analizzare l’intera campagna pubblicitaria sintetizzando gli elementi strategici in cinque punti.

1)L’attesa.

Nei giorni precedenti al lancio della pubblicità,le reti Mediaset hanno diffuso un brevissimo trailer dove comparivano il testimonial,l’orario e la data di lancio. Tutti erano a conoscenza che si trattasse di una campagna pubblicitaria ma nessuno era in grado di percepire i contenuti dell’iniziativa. Si tratta di una rivoluzione per gli spot televisivi in quanto non era mai accaduto che una promo televisiva generasse attesa ed interesse verso un determinato evento pubblicitario.

2)Un briefing da 10 e lode.

Nel settore del marketing aziendale,il briefing è un testo contenente le istruzioni relative alla campagna pubblicitaria ovvero scelta dei dialoghi,slogan,musica ecc. I responsabili della Costa Crociere meritano il massimo dei voti in quanto hanno coniato uno slogan innovativo che racchiude le emozioni dei servizi offerti dall’azienda italiana,una testimonial che incarna lo spirito delle vacanze:belle e divertenti e una musica tremendamente orecchiabile. Finalmente una pubblicità dove tutto è coordinato alla perfezione.

3)Immagine coordinata.

La pubblicità non rappresenta un caso sporadico di valorizzazione dei propri servizi ma una vera e propria strategia coordinata. Infatti il sito internet è stato rinnovato per l’occasione con un layout che ricorda i colori della pubblicità e con un banner che mostra slogan e relativo video. Inoltre la pagina Facebook e l’account Twitter hanno una copertina a tema e anche gli altri profili sono coordinati con l’evento.

4)Viralità dell’evento.

Costa Crociere è stata in grado di creare uno spot televisivo virale. Infatti anche sui social,il video è diffusissimo e genera feedback più che positivi. Sulla pagina Facebook,lo spot è stato messo in evidenza e conta più di 32 mila like e 8700 condivisioni. Numeri impressionanti per una pubblicità televisiva. Su Twitter naturalmente l’interesse è minore visto che la piattaforma non ha un algoritmo che premia i contenuti di qualità. Ma 93 retweet e 116 like sono un risultato più che soddisfacente. Invece su Youtube,il video ha raggiunto quasi le 500 mila visualizzazioni e ciò dimostra come la pubblicità sul social network funziona alla perfezione. Inoltre in ogni profilo,lo spot è accompagnato da feedback positivi che celebrano la qualità dei servizi e la bellezza del video e della testimonial.

5)Obiettivi raggiunti.

Gli obiettivi della Costa Crociere erano molteplici:crescita della notorietà e della reputazione aziendale,valorizzazione dei servizi offerti e soprattutto incremento delle prenotazioni. Da un’analisi dei commenti rilasciati dagli utenti,sembra che tutti gli obiettivi siano stati raggiunti.

Inoltre questo case history evidenzia anche altri tre aspetti che ho constatato durante la mia analisi:

  • Il marketing tradizionale non è affatto morto ma si alimenta di creatività e di originalità.

  • Il marketing tradizionale e quello digitale possono coesistere soltanto se l’evento reale è anche virale.

  • Una strategia è di successo soltanto se non c’è improvvisazione.

E posso assicurare che c’è ancora tanta improvvisazione.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Autore dell' ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

3 thoughts on “A lezione(di marketing)con Costa Crociere e Shakira”

  1. Vero, concordo: pubblicità che si fa guardare e…fa sognare. Che vogliamo di più? 🙂

    O.T. ho bisogno di un tuo consiglio: mi sono accorta che nel mio blog è sparito il banner in basso della cookie law. Non ho cambiato nessuna impostazione. Ho controllato nel widget e tutto è impostato correttamente, come da tue indicazioni passate. Se faccio salva il banner appare e alla prossima apertura del blog sparisce nuovamente. Che devo fare? Help me!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...