I dati di Pornohub nel”case history”Diesel.

Recentemente la Diesel ha diffuso la sua comunicazione su alcuni portali porno come Pornohub. Le critiche non si sono fatte attendere ma i dati sul porno e di Pornohub danno ragione all’azienda italiana.

Annunci

5pornohub-938x535

Come ogni anno,Pornohub ha elaborato un’analisi statistica dettagliata dei propri utenti,delle loro ricerche e delle loro fantasie erotiche. Per curiosità e per analizzare un case history recente,ho analizzato minuziosamente i dati del mercato italiano rilasciati dal portale hot più noto al mondo.

Prima di presentarvi il case history,vi allego i dati relativi alle ricerche effettuate dagli uomini e dalle donne italiane.

uomini

Rispetto alla media europea,gli uomini italiani si confermano mammoni,nazionalisti e un po’ feticisti. Infatti nelle prime tre posizioni si collocano le parole:mamma,piedi ed italiano ma allontanandosi dal podio si può notare una crescente attenzione verso pratiche sessuali non troppo tradizionaliste.

woman

Le sorpresi maggiori si concentrano però nel target femminile in quanto nelle prime posizioni si collocano alcuni atti perversi e feticisti e alcune attenzioni verso il proprio sesso.

Valutate le fantasie erotiche degli italiani possiamo soffermarci sui dati di navigazione.

modalità di navigazione

L’accesso sul portale di Pornohub avviene principalmente attraverso dispositivi mobili quali smartphone(54,5%)e tablet(8,1%)mentre solo un utente su tre(37,4%)entra sul sito con un pc. I dispositivi fissi sono preferiti dagli uomini mentre quelli mobili dalle donne. Un dato interessante per chi attua strategie di marketing.

orari

Il traffico di navigazione aumenta sensibilmente nel pomeriggio(15/18) e di sera (21/24) ma resta elevato anche di mattina. Nella fascia pomeridiana le donne navigano di più degli uomini forse in virtù di orari di lavoro non troppo rigidi. Anche questo dato è molto utile per chi opera con il web.

secondi

Il dato più interessante però è quello inerente ai minuti spesi su Pornohub. 8 minuti e 59 secondi per le donne e 8 e 51 secondi per gli uomini,media condizionata dai dati del sud Italia dove si registra una permanenza media inferiore rispetto al centro e al nord Italia. Comunque 8 minuti sono un’eternità per il web e ciò rappresenta la chiave di lettura del nostro caso studio.

Il case history.

diesel

La Diesel azienda italiana produtrice di abiti ha deciso di pubblicizzare i propri capi su alcuni siti porno quali:Youporn e Pornohub.

La notizia lanciata da Formichetti,fu sommersa dalle critiche in quanto nessun guru individuava un nesso logico tra il porno e quell’azienda che produce abbigliamento per ragazzi.

La Diesel però in quest’ulitmi anni ha elaborato pubblicità anticonformiste che hanno collocato il brand al di fuori dei classici schemi della comunicazione tradizionalista.

Ma con i dati diffusi da Pornohub,la scelta di Formichetti appare vincente poiché la Diesel ha investito su portali dove il traffico web è sempre ben attivo e la permamenza media è molto più elevata rispetto ad altri siti internet.

La comunicazione è però ostacolata dai classici strumenti che bloccano le pubblicità digitali,Adblock su tutti, e ciò potrebbe in parte penalizzare gli obiettivi dell’azienda italiana.

Infatti le pubblicità non sono collocate all’interno dei video ma fanno da cornice all’intero sito internet. Ma poichè il livello di attenzione degli utenti è elevatissimo è sufficiente anche un solo secondo per generare un ricordo indelebile nella mente del consumatore finale.

La Diesel migliorerà la brand awareness(la conoscenza della marca)proprio attraverso Pornohub che in questo momento è una miniera d’oro per chi opera sul web.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

1 thought on “I dati di Pornohub nel”case history”Diesel.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...