#LoveTwitter:Tanti auguri Twitter.

Il 21 marzo 2006,Dorsey twittava:“Just setting up my twttr”.Oggi 21 marzo 2016,Twitter compie i suoi primi dieci anni.

Annunci

Twitter

Just setting up my twttr”. Dieci anni fa,un giovane Dorsey scriveva il suo primo tweet che avrebbe cambiato il nostro modo di comunicare. Infatti in un decennio sono cambiate tantissime cose ma i 140 caratteri restano un marchio di fabbrica di Twitter e degli amanti della sintesi.

Il social network ha vissuto un periodo d’oro nell’estate del 2014 quando si registrarono 661 milioni di tweet in concomitanza con il mondiale di calcio ma da allora il“declino”di Twitter è stato inesorabile.

La crescita in termini di utenti è in fase di stagnazione e anche il valore delle azioni si è dimezzato in questi ultimi mesi. La crisi si è accentuata con l’addio di alcuni professionisti che hanno preferito un lavoro più sicuro e forse redditizio in termini di profitti.

Twitter resta il social preferito dei vip e dei politici ma anche dell’Isis che continua a fare propaganda attraverso i profili privati. Invece l’utente medio trova la piattaforma noiosa e difficile da usare e per questo preferisce la concorrenza.

Ad oggi il nemico di Twitter è Facebook che è riuscito ad assumere un aspetto sempre più professionale anche grazie a Business Manager e a Facebook at Work.

Il dualismo tra i due network ha danneggiato il social di Dorsey che sta cercando in tutti i modi di rilanciare la sua creatura. Passando da Periscope fino a giungere alla nuova timeline,le novità non si sono fatte attendere ma le stesse non hanno saputo coinvolgere gli utenti ed hanno snaturato l’identità di Twitter.

I cuoricini,la timeline che mostra i contenuti più pertinenti(anche se per adesso è opzionale)e l’estensione dei tweet a 10000 caratteri(ipotesi per ora accantonata)hanno fatto venir meno l’essenza di questo social network.

Ma allora perché Twitter è meno competitivo di dieci anni fa?.Semplicemente perché quel modo di comunicare andava bene allora mentre oggi non più. Non mi riferisco alla sintesi delle parole che restano un’arma vincente per il web ma ai contenuti esclusivamente testuali ormai obsoleti per il nostro modo di comunicare.

La chiave di successo di Twitter era racchiusa in Periscope,strumento ideale per fare livestreaming,ma purtroppo Dorsey non ha capito le potenzialità di questo nuovo modo di comunicare e si è fatto anticipare per l’ennesima volta da Zuckerberg che sta lanciando il servizio per la versione mobile.

Inoltre lo stesso Twitter non ha gli strumenti per creare community forti e coese(ad esempio i gruppi)e sezioni per curare l’immagine aziendale(le care e vecchie pagine).

Restano i tweet,le immagini integrali,i sondaggi e le tweet card utilissime per migliorare la condivisione dei contenuti ma tutto ciò non è sufficiente per ridurre il gap con gli altri social e rilanciare una piattaforma in crisi. Ma intanto tanti auguri Twitter.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Autore dell' ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

4 thoughts on “#LoveTwitter:Tanti auguri Twitter.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...