Come migliorare la visibilità di un contenuto.

La portata organica dei contenuti è stata ridotta a causa degli algoritmi. Ma come possiamo migliorare la visibilità di un post?

Advertisements

Come migliorare la visibilità di un contenuto

Uno degli obiettivi di chi lavora con i social network è quello di rendere visibile un contenuto in quanto con una visibilità minima o del tutto assente,non si potranno raggiungere gli obiettivi prefissati durante la fase di pianificazione e il lavoro che è stato svolto verrà vanificato dagli algoritmi che regolano Facebook e tutti gli altri social del momento.

Sul web e su alcuni libri che parlano di social media marketing ci sono diverse teorie su come migliorare la visibilità di un post. C’è chi evidenzia l’importanza degli orari di pubblicazione,c’è chi sottolinea la coerenza tra contenuti e valori aziendali e chi crede che la visibilità sia frutto solo della fortuna di chi ha realizzato il post.

In tutte queste teorie c’è un fondo di verità in quanto bisogna essere fortunati,precisi negli orari e soprattutto coerenti su ciò che si pubblica,ma per migliorare la visibilità di un contenuto e di conseguenza di una pagina aziendale è necessario puntare sulla viralità.

La viralità non è altro che un’evoluzione digitale del vecchio e caro passaparola. I feedback generati da alcuni utenti indurranno altri individui a condividere quel determinato contenuto. In questo modo le condivisioni consentiranno non solo di migliorare la visibilità di un post ma anche di incrementare la notorietà di un brand o di una pagina aziendale.

Ma come possiamo migliorare la visibilità di un contenuto?

Per prima cosa bisogna analizzare la community di riferimento. Se i nostri follower fossero interessati alla nostra attività,ad esempio un servizio di ristorazione,certamente non potremmo postare un contenuto che ha per tema centrale le auto e la loro manutenzione.

In fondo le nostre passioni vanno mostrate sui profili personali e non su quelli aziendali.

Il secondo passo è quello della scelta grafica del contenuto. Ci sono ancora oggi aziende ed agenzie di comunicazione che elaborano post esclusivamente testuali. Questa scelta è un vero e proprio suicidio in quanto le parole sono state sostituite prima dalle immagini e ora dai video.

Sui video nutro ancora molti dubbi visto che i live streaming su Facebook stanno invadendo le nostre home e ciò sta portando ad un dispendio di informazioni e di risorse economiche e temporali. Ma logicamente con i giusti accorgimenti,i video e le dirette live possono diventare un’arma vincente per le imprese e per tutte quelle attività che vogliono valorizzarsi.

Inoltre bisogna prestare attenzione alle tonalità cromatiche. Colori come marrone,viola ecc non generano interesse. Consiglio di adoperare tonalità identiche o simili ai colori aziendali per essere coerenti sotto il profilo della comunicazione di impresa.

Dunque la pianificazione dovrà includere foto o video e colori aziendali,nonché una breve call to action che funzionerà anche da presentazione del contenuto.

Elaborato il post è giunta l’ora di pubblicarlo. La pubblicazione deve avvenire negli orari giusti. Un’ analisi della “Balena” di Facebook faciliterà la scelta e consentirà di programmare il post direttamente sulla pagina aziendale o mediante tool esterni come Buffer o Hootsuite.

Fatto tutto ciò,inizia la fase più complessa ovvero quella della gestione del contenuto pubblicato. Il post può essere sponsorizzato e dunque la visibilità migliorerà sensibilmente grazie all’investimento effettuato oppure si potrà scegliere la strada della viralità.

Infatti più un contenuto sarà condiviso più sarà visibile in quanto l’algoritmo che governa Facebook e gli altri social network valuterà quel post interessante.

In questo caso se fossimo un’azienda possiamo far condividere i contenuti a tutti i nostri dipendenti oppure possiamo proporre un’offerta che renderà virale quel post. Logicamente tutto dovrà avvenire in base alla propria strategia.

Nel momento in cui un contenuto sarà virale,la visibilità incrementerà di conseguenza e la notorietà della nostra attività migliorerà sensibilmente con la possibilità di raggiungere nuovi clienti.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

4 thoughts on “Come migliorare la visibilità di un contenuto.”

  1. È da un po’ che cerco info su come trasformare un blog in una vera attività che possa fruttare reddito. Certo, di strada ce ne vuole tanta, ma sto cercando di studiare un settore che possa essere nuovo e allo stesso tempo catturare l’attenzione degli utenti. La moda, la cucina e internet sono i campi più “sputtanati”(scusa il termine) ma altri, come la legge, i concorsi, il lavoro, sono i meno visitati. Quali sono i settori ancora inesplorati?

    Liked by 1 persona

    1. Per prima cosa ti consiglio di progettare un blog che sia attinente con le tue passioni perchè se ad esempio vuoi discutere sulle leggi del web e non conosci nulla troverai molte difficoltà ad elaborare i testi. Scovati i settori,devi analizzare target (community di riferimento), concorrenti ed argomenti più cercati. Come mi hai già anticipato il settore molto redditizio è quello della cucina visto che gli italiani hanno la passione per il cibo. Al secondo posto ci sono i blog di viaggi e di moda. Per guadagnare con il blog è sicuramente difficilissimo. I settori inesplorati?Dico con convinzione tutte quelle professioni che non sono state ancora digitalizzate.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...