Perché su Facebook alcuni eventi diventano virali?

Scicli e il verde e scatti rubati ai nostri migliori amici sono gli ultimi eventi che hanno avuto successo su Facebook. Ma quali sono gli elementi per il successo di un evento?

Advertisements

La viralità degli eventi su Facebook

Sono sincero non c’è cosa più odiosa di partecipare ad un evento su Facebook soprattutto se quest’ultimo fosse organizzato in un luogo non facilmente raggiungibile,ma nelle ultime settimane la viralità di alcuni eventi come:Scatta e vinci:Scicli e il verde e scatti rubati ai nostri migliori amici hanno riacceso in parte il mio interesse verso questa forma di comunicazione digitale sempre più efficace sotto il profilo del coinvolgimento collettivo.

Il primo evento era un contest fotografico organizzato nelle seconda decada di agosto(precisamente dal 17 al 24 n.d.r.)dal fotografo Angelo Bianco per valorizzare il comune di Scicli. Invece il secondo contest che si concluderà il 7 settembre(2016 n.d.r)è stato ideato dal negozio King Kong di Lanciano per promuovere i propri prodotti e servizi ovvero cibo e benessere per gli animali.

In entrambi gli eventi c’era un piccolo premio in palio anche se è doveroso sottolineare come i concorsi a premi devono essere regolamentati da un notaio e devono essere comunicati al Ministero dello Sviluppo Economico.

Nel contest siciliano,il vincitore ha vinto un poster 50×70,mentre per quanto riguarda l’evento dedicato agli amanti degli animali il premio era un buono sconto di 30 euro,ma visto l’enorme successo,il buono sconto è stato sostituito da cinque medagliette per i nostri amici a quattro zampe.

Scatta e vinci:Scicli e il verde ha fatto registrare in una sola settimana:

-101389 interessati;

-104905 partecipanti;

-27890 invitati;

Numeri straordinari per un Comune di soli 27 mila abitanti che vive esclusivamente di turismo.

Invece l’evento scatti rubati ai nostri migliori amici ha fatto registrare(per ora n.d.r):

-51526 interessati;

-73568 partecipanti;

-9163 invitati;

Per un negozio di piccolissime dimensioni è un successo inaspettato visto che anche gli organizzatori si sono meravigliati per la viralità dell’evento.

Purtroppo in entrambi i casi ci sono stati degli inconvenienti in quanto sono state postate foto ironiche o volgari. Addirittura il contest scatti rubati ai nostri migliori amici è stato “macchiato”da foto che ritraevano animali sofferenti dopo aver subito delle violenze dall’uomo.

Naturalmente queste situazioni sono da preventivare durante la fase di pianificazione visto che i troll sono sempre pronti a rovinare qualsiasi strategia.

Ma nonostante ciò entrambi gli eventi sono diventati virali perché:

-Trattavano tematiche di interesse generale: i panorami e gli animali sono due tematiche che piacciono e riscuotono un enorme successo tra gli utenti di internet e questo favorisce il successo di un evento.

-Target generico: il sogno di ogni social media manager è quello di lavorare liberamente senza pensare al target(parola ormai quasi del tutto sostituita dal termine community n.d.r)di riferimento. In entrambi gli eventi,il target era generico in quanto il contest era rivolto indistintamente a uomini e donne di qualsiasi età.

-La fotografia re dei social: Chi ha detto che i video sostituiranno definitivamente la fotografia dovrà ricredersi visto che questa forma di comunicazione è apprezzata da oltre un secolo e sui social continua a macinare risultati nonostante i tentativi di promuovere video e dirette live. Il successo della fotografia risiede nell’immediatezza. Il tempo è sempre più prezioso e non possiamo e non vogliamo osservare video inutili o poco coinvolgenti.

-Premi simbolici: come ho già ribadito in precedenza,la regolamentazione dei concorsi a premi è molto severa,ma nonostante ciò gli organizzatori mettono in palio premi di piccola entità. Il premio è il giusto riconoscimento per aver partecipato e per aver vinto. Il premio incentiva a fare meglio e dunque ad invitare amici,parenti e conoscenti a cliccare like o a commentare la foto. Il like genera feedback e un feedback positivo può incentivare un altro utente a partecipare creando un circolo vizioso utile per l’azienda organizzatrice.

Questi quattro punti sono gli aspetti fondamentali per la buona riuscita di un evento su Facebook che andrà a migliorare la notorietà del luogo o dell’azienda organizzatrice come è avvenuto con Scicli e King Kong.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...