Cosa pubblicare su Instagram Stories.

Instagram Stories è sempre più utilizzato dagli utenti anche se molti continuano a preferire Snapchat. Ma cosa possiamo pubblicare?

Annunci

cosa-pubblicare-su-instagram-stories

È passato poco più di un mese dal lancio di Instagram Stories e già si intravedono i primi effetti positivi per il social di Mark Zuckerberg e per chi ha scelto questa nuova forma di comunicazione per valorizzare la propria attività o professione.

Infatti il numero di condivisioni è più che raddoppiato(dal suo lancio n.d.r)e la quasi totalità degli utenti ha pubblicato almeno una storia nell’ultimo periodo.

Il successo di Instagram Stories è dovuto ad una serie di aspetti fondamentali per generare interesse verso una determinata attività. Tra i fattori più importanti ci sono sicuramente:

– Visualizzazioni:il numero di visualizzazioni è molto più elevato di quello di Snapchat e ciò consente di dare maggiore visibilità ai propri contenuti.

-Messaggi diretti:a differenza di Snapchat,i messaggi diretti non vengono autodistrutti e si ha la possibilità di rileggerli anche dopo la prima lettura.

-Storie in evidenza:la collocazione delle storie all’interno della piattaforma è strategica in quanto è sufficiente accedere all’home per scoprire chi ha postato una nuova storia.

Ma nonostante il crescente interesse,il 47% degli utenti di Instagram continua ad utilizzare anche Snapchat che resta il social preferito dei millennials e di chi ama questa forma di comunicazione anticonvenzionale.

Secondo la mia personale esperienza,la generazione Y(quella dei millennials n.d.r) preferisce Snapchat ad Instagram per una serie di motivi:

-Assenza di pubblicità;

-Autodistruzione dei messaggi e dei video;

-Possibilità di utilizzare filtri e maschere;

Per questo ultimo punto Zuckerberg potrebbe risolvere il problema integrando Msqrd ad Instagram,app che consente di scattare foto,o registrare video,modificandole con filtri e maschere.

Invece per quanto riguarda gli altri due punti appena elencati,rappresentano ad oggi i punti di forza di Snapchat in quanto il social network è privo di pubblicità e circa il 71% degli utenti che hanno un account su entrambe le app usano esclusivamente Snapchat per chattare con amici e conoscenti.

Questi dati,diffusi recentemente da un’azienda americana,sono la chiave di lettura per capire le differenze tra i due social: Instagram Stories al momento è un valido supporto per i profili business,mentre Snapchat resta un social per“cazzeggiare”o per elaborare una comunicazione fuori dagli schemi quotidiani.

Quindi su Stories possiamo pubblicare:

-Backstage dei nostri lavori:un’anteprima di ciò che stiamo realizzando o di cosa pubblicheremo a breve sui nostri profili privati o aziendali.

-Foto dei nostri viaggi:questa opzione è ideale per i travel blogger o per gli amanti dei viaggi che hanno costruito le loro fortune su questo social network.

-Sondaggi:creare un sondaggio con Instagram Stories consente di creare nuovi legami con i follower e di consolidare il rapporto con la propria community.

-Rubriche:ideare una rubrica specifica da gestire mediante Stories può essere una splendida idea per differenziarsi dalla concorrenza.

-Consigli e suggerimenti:in questo caso bisogna avere la freddezza di registrare un breve video(non è facile superare l’imbarazzo della telecamera)dove si distribuiscono consigli e suggerimenti su alcuni temi trattati(come scattare una foto,ecc).

-Storytelling aziendale:possiamo sfruttare questo spazio per fare storytelling aziendale. Pubblicare foto o video dei nostri dipendenti in modo tale da raccontare piccoli aneddoti sull’azienda che stiamo promuovendo.

-Personal branding:come per le aziende,Instagram Stories può essere un ottimo strumento per fare personal branding. Possiamo raccontare la nostra vita,il nostro lavoro e le nostre idee. Questi contenuti sono ideali per i professionisti e per gli influencer.

Come per gli altri social,le potenzialità di questo nuovo strumento sono state limitate da un uso scorretto delle storie da parte di alcuni igers che hanno preferito utilizzare Instagram Stories come Snapchat piuttosto che differenziare i contenuti da una piattaforma ad un’altra.

Ma con i selfie,le foto dei caffè appena bevuti e con i video dei vostri pranzi è difficile ottenere risultati soddisfacenti.

Autore: Angelo Cerrone

Vivo una vita reale ed una 3.0. Tutto ciò che passa per le mie mani viene digitalizzato. Sono un digital and social media strategist ma anche un blogger. Scrivo post velenosi ma veritieri.

4 thoughts on “Cosa pubblicare su Instagram Stories.”

  1. Ciao Angelo grazie per questo articolo. Non ho mai preso in considerazione l’idea di aprire un account su instagram nè tantomeno snapchat, perché lo ritenevo uno strumento esclusivamente dedito alla diffusione di foto (selfie ecc).
    Dal tuo articolo capisco che forse potrebbe diventare uno strumento potente per la promozione dei contenuti che curo nel mio blog! Sono una scrittrice ma oltre alla promozione il mio blog in realtà è centrato sulla discussione su temi legati a comunicazione, femminile, diritti sociali.
    Hai un’opinione in proposito? Qualcuno che lo utilizza ha un riscontro sulla sua efficacia? Non vorrei avventurarmi nell’ennesimo social (che richiede tempo e dedizione) inutilmente…. Grazie

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Elena,grazie per aver letto il mio post. Ho dato un’occhiata al tuo blog e ti faccio i miei complimenti.
      Per quanto riguarda Instagram (Snapchat lo escludo per il tuo target)ci sono tantissimi blogger che valorizzano la loro attività anche su questo social. La cosa più importante è stabilire gli obiettivi che si vogliono raggiungere e delineare una strategia che possa soddisfare la tua community. Naturalmente i contenuti visivi dovranno essere un punto di partenza(accompagnati da una descrizione accattivante)senza dimenticare che non potendo inserire link(salvo nella biografia)è difficile dirottare il pubblico sul proprio blog. Allora un’idea potrebbe essere la creazione di una rubrica(magari legata all’alimentazione)che possa coordinarsi con gli articoli del proprio blog.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...