I bot non potranno mai sostituire i social media manager.

L’uso dei bot nel campo dei social media è sempre più frequente,ma non potranno mai sostituire i social media manager.

i-bot-non-potranno-mai-sostituire-i-social-media-manager

Fare assistenza clienti con i social media non è affatto semplice soprattutto quando gli utenti ti contattato per risolvere determinati problemi o ricevere specifiche informazioni.

In questi casi è necessario essere rapidi,efficaci e cortesi in quanto senza questi tre elementi, l’assistenza clienti diventa un’arma letale che può pregiudicare la reputazione aziendale.

Moltissime aziende,per evitare crisi reputazionali o danni di immagine,hanno predisposto un team di professionisti che gestiscono quotidianamente i propri clienti sui principali media digitali. Continua a leggere “I bot non potranno mai sostituire i social media manager.”

La nuova versione di Whatsapp: l’app è proiettata verso l’assistenza clienti.

La nuova versione di Whatsapp proietta l’app verso l’assistenza clienti. Intanto scompriamo come personalizzare lo sfondo.

Come personalizzare lo sfondo

Da pochi giorni Whatsapp si è aggiornato alla versione 2.16.207 e le novità di quest’ennesimo aggiornamento riguardano principalmente la personalizzazione dello sfondo dell’applicazione.

Quest’opzione era già presente sull’app di messaggistica istantanea,ma nelle versioni precedenti la personalizzazione si riduceva ad un inserimento di immagini dalla galleria del proprio smartphone con risultati non sempre soddisfacenti.

Oggi non è più cosi. Infatti nella sezione sfondo(per raggiungerla seleziona impostazioni e poi chat)ci sono una serie di opzioni che possono rappresentare una svolta epocale per chi,come me,ha sempre valutato Whatsapp come un poderoso strumento per gestire l’assistenza clienti(troverai alcuni articoli su questo blog nell’omonima categoria n.d.r.) Continua a leggere “La nuova versione di Whatsapp: l’app è proiettata verso l’assistenza clienti.”

Ecco perchè Whatsapp è diventato gratuito per tutti.

L’annuncio di Koum ha del clamoroso:Whatsapp sarà gratuito per tutti gli utenti. Ma perchè i gestori dell’app hanno detto addio all’abbonamento di 0.89€?

Ecco perchè Whatsapp è diventato gratuito per tutti

Whatsapp sarà gratis per tutti. La notizia è stata lanciata durante la conferenza DLD di Monaco da Jan Koum,fondatore dell’app di messaggistica istantanea.

Whatsapp fino ad oggi offriva i propri servizi gratuitamente per un anno e poi a soli 0,89 centesimi di euro per ogni anno successivo. I costi non erano eccessivi ma le difficoltà maggiori erano legate al pagamento visto che era necessaria una carta di credito per rinnovare l’abbonamento. Le difficoltà erano state parzialmente risolte con un addebito su carta sim(ne avevo già parlato lo scorso anno)ma anche questa semplificazione non era piaciuta agli utenti che invece di pagare il rinnovo migravano su altre piattaforme gratuite come Wechat,Line e Telegram. Continua a leggere “Ecco perchè Whatsapp è diventato gratuito per tutti.”